Zuppe d’autunno con erbe aromatiche

Pubblicato il Ottobre 2, 2017 - Benessere

Ricette autunnali tra cui zuppe e vellutate

L’autunno porta con sé i primi freddi, colora il paesaggio e prepara la Natura per la fase invernale. Di conseguenza anche a tavola cambia radicalmente il menù con verdure e sapori molto diversi da quelli dell’estate.

Un classico che non deve mai mancare è la zuppa o la crema di verdure:

– con i suoi colori ravviva la tavola

– nutriente e calda, ci aiuta a tenere lontano i mali di stagione

– veloce da preparare perché il procedimento è quasi sempre lo stesso.

Il tocco in più? Saper abbinare ad ogni zuppa la sua pianta aromatica per avere un piatto dal gusto straordinario!

Qui vi propongo 5 abbinamenti da provare subito con prodotti di stagione e piante aromatiche:

Crema di cavolfiore, semi di papavero e crescione

•     1 spicchio d’aglio

•     1 cavolfiore di medie dimensioni

•     1 mazzetto di crescione da taglio

•     1 cucchiaio di semi di papavero

•     olio evo, sale e pepe

Far rosolare lentamente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio evo. Quando assume un colore leggermente dorato, aggiungiamo il cavolfiore precedentemente lavato e tagliato a tocchetti, sale q. b. e un po’ d’acqua fino a ricoprire le verdure. A cottura ultimata del cavolfiore, aggiungete il crescione e frullate la zuppa, disponete nei piatti fondi la crema con un filo d’olio e pepe, e all’ultimo aggiungete i semi di papavero ed eventualmente altre foglie di crescione. Fantastica!

Zuppa di zucca e rucola

•     1 spicchio d’aglio

•     1/2 cipolla dorata

•     1 zucca gialla piccola

•     1 patata media

•     1 mazzetto di rucola (meglio se di campo perché più piccante)

•     olio evo, sale e pepe

Far rosolare lentamente lo spicchio d’aglio e la cipolla con un filo d’olio evo. Quando assumono un colore leggermente dorato, aggiungiamo la zucca e la patata precedentemente lavate e tagliate a tocchetti, sale q. b. e un po’ d’acqua fino a ricoprire le verdure. Dopo 20 minuti togliete dal fuoco e disponete nei piatti fondi o nelle ciotoline la zuppa con un filo d’olio e pepe, e all’ultimo aggiungete la rucola tritata sopra che darà una nota di contrasto amaro/piccante.

Crema di carote e menta

•     1/2 cipolla dorata

•     4 carote grandi

•     1 patata piccola

•     1 pezzetto di zenzero fresco

•     1 mazzetto di menta

•     olio evo, sale e pepe

Fate rosolare lentamente la cipolla tritata con un filo d’olio evo. Quando assume un colore leggermente dorato aggiungete le carote e la patata precedentemente lavate e tagliate a tocchetti sale q. b. e un po’ d’acqua fino a ricoprire le verdure. Se vi piace, mettete anche il pezzetto di zenzero. A cottura ultimata delle carote e delle patate, togliete lo zenzero che nel frattempo avrà sprigionato tutto il suo aroma. Frullate la zuppa, disponete nei piatti fondi con un filo d’olio e pepe, e all’ultimo aggiungete la menta a foglie intere. Colorata e insolita!

Crema di fagioli, rosmarino e cannella

•     1 spicchio d’aglio

•     1/2 cipolla dorata

•     250 gr fagioli secchi cannellini

•     1 mazzetto di rosmarino

•     cannella

•     olio evo, sale e pepe

Mettete a bagno i fagioli la sera prima. Bollite i fagioli in acqua un po’ salata e scolateli quando sono pronti. In un’altra pentola fate rosolare lentamente 1 spicchio di aglio e la cipolla tritata con un filo d’olio evo e rosmarino. Quando assumono un colore leggermente dorato aggiungete i fagioli lessati, sale q. b. e un po’ d’acqua. Fate cuocere qualche minuto in modo che i fagioli si insaporiscano. Togliete il rametto di rosmarino lasciando eventualmente qualche fogliolina e frullate la zuppa. Disponete nei piatti fondi la crema con un filo d’olio e pepe. A piacere, aggiungete all’ultimo una spolverata di cannella.

Piatto saporito e molto elegante!

Crema di piselli e aneto

•     1 spicchio d’aglio

•     1/2 cipolla dorata

•     250 gr piselli freschi

•     1 mazzetto di aneto

•     olio evo, sale e pepe

Fate rosolare lentamente 1 spicchio di aglio e la cipolla tritata con un filo d’olio evo. Quando assumono un colore leggermente dorato aggiungete i piselli, sale q. b. e un po’ d’acqua. Fate cuocere fino a cottura ultimata dei piselli e poi frullate la zuppa. Disponete nei piatti fondi la crema di piselli ottenuta con un filo d’olio e pepe e un po’ di aneto.

Piatto colorato e profumato!

ELENA GUZZON

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Piatti d’autunno: fusilli con pesto di Ruchetta selvatica ed Erba di San Pietro

Le piante d’autunno per non ammalarsi

Zenzero: la radice della salute

Rosmarino: una pianta per mente, corpo e anima

Articoli che potrebbero interessarti

Erica, un piccolo arbusto diuretico e antisettico

Maggio 17, 2023

Erica: piccolo arbusto diuretico e antisettico

Lichene Islandico, una pianta dalle proprietà emollienti ed anticatarrali.

Aprile 7, 2023

Lichene islandico: una simbiosi di proprietà per la salute

Salasapariglia radice depurativa

Marzo 23, 2023

La salsapariglia, una radice che elimina urea e acido urico

Il Boldo una pianta coleretica e digestiva

Marzo 1, 2023

Boldo: pianta digestiva e coleretica

Gennaio 23, 2023

Salcerella: pianta astringente e antinfiammatoria

Partenio usi, benefici e controindicazioni

Dicembre 20, 2022

Partenio: contro emicrania e mal di testa

Iscrizione Newsletter

Abbonati alla nostra newsletter e resta aggiornato.

Utilizziamo Brevo come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Brevo per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso