ottobre 29, 2019

OLI ESSENZIALI PER IL CORPO E IL BENESSERE DELLA PERSONA: MANI E PIEDI

Il benessere dal nostro corpo è davvero una riscoperta anche nei piccoli gesti!

Star bene significa avere una buona conoscenza e percezione di sé e “sentire” come si sta nell’istante che ce lo si chiede… Avete mai provato a roteare le braccia in sensi alterni per almeno 1 minuto e poi sentirle leggere? ecco un momento di benessere semplice ed efficace.

La rotazione e la forza centrifuga richiamano il sangue alla periferia e smuovono i ristagni linfatici. Muovendo quello che viene chiamato il nostro “mare interno”, viene riattivata la circolazione sanguigna e linfatica e questo procura quel benessere che definiamo come leggerezza degli arti.

 

Piccoli esercizi quotidiani se fatti con costanza aiutano molto, soprattutto per chi ha mani e piedi freddi, a riattivare la microcircolazione. È un balsamo e soprattutto una dolce coccola per sé stessi.

 

Il mondo degli oli essenziali anche in questo caso ci viene in aiuto.

È bene sempre avere una certa accortezza quando si acquistano gli oli essenziali, perché oggi sul mercato sono molte le ditte che commercializzano profumi sintetici e non oli essenziali. È di vitale importanza sapere che se un’essenza è sintetica non dovrebbe essere utilizzata, nemmeno come profumatore d’ambiente in quanto, se è vero che la nostra pelle assorbe l’olio essenziale, anche le nostre mucose olfattive lo fanno; e tali sostanze e le loro molecole entrano nel nostro corpo.

 

Oggi vorrei parlare di due tecniche poco usate ai nostri giorni: i maniluvi ed i pediluvi.

Sono consigliati al mattino o alla sera e interessano i polsi e le caviglie. Sono dei trattamenti rigeneranti per combattere la stanchezza, i dolori e per rinvigorire il corpo.

Le nostre estremità sono particolarmente vascolarizzate e ricche di terminazioni nervose, quindi assorbono molto velocemente i principi attivi disciolti nell’acqua.  

 

Come fare un maniluvio o pediluvio?

  • procuratevi una bacinella di media capienza, dove possiate immergere le mani oppure i piedi;
  • posizionate al centro una manciata di sale grosso, a cui avrete aggiunto la quantità di oli essenziali scelti (da 5 a 10 gocce per olio, a seconda della sua intensità d’azione, fino ad un massimo di 3 oli essenziali)
  • versate dell’acqua calda o fredda
  • restate in immersione per circa 10 minuti se acqua calda e massimo 3 minuti per acqua fredda
  • una coccola finale, avvolgete mani o piedi in un asciugamano e rilassatevi

I pediluvi caldi sono indicati soprattutto per rilassare la tensione nervosa, i pediluvi freddi sono riattivanti ed energizzanti. Si consiglia di frizionare i piedi per aumentare il contrasto tra freddo e caldo.

Ai maniluvi e pediluvi caldi si può aggiungere acqua per mantenere costante la temperatura e prolungare gli effetti benefici.

 

Oli essenziali consigliati:

Alloro (Laurus nobilis) per dolori reumatici, effetto espettorante

Bergamotto (Citrus x bergamia) per stress e ansia

Camomilla (Matricaria recutita) per insonnia, tensione nervosa, come cura per la pelle

Chiodi di Garofano (Syzygium aromaticum) per stanchezza fisica e mentale, nevralgie e per un sensuale risveglio

Gelsomino (Jasminum grandiflorum) per relax, ansia e cura della pelle

Incenso (Boswellia carterii) immunistimolante e per ferite anche dell’anima

Lavanda (Lavandula officinalis) calmante e rilassante

Lemongrass (Cymbopogon citratus) per il sistema nervoso, cefalee e dolori articolari

Limone (Citrus x limon) decongestionante linfatico, depurativo e tonico

Melissa (Melissa officinalis) per palpitazioni e instabilità emotiva

Rosa (Rosa x damascena) per la cura e bellezza della pelle

Ylang-ylang (Cananga odorata) per tutto il sistema nervoso

 

FRANCESCA SCALMANA

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Aromaterapia: il beneficio degli oli essenziali

Il pediluvio: cura dei piedi e sollievo del corpo

Cosmetica fai da te con olio essenziale di Mandarino

Oli essenziali per il corpo e il benessere della persona: cura delle mani