dicembre 23, 2014

TISANA DIGESTIVA FAI DA TE

Tisana digestiva

Piacevole e antico rimedio, la tisana è di sicuro un’usanza da rivalutare soprattutto per l’efficacia dei sui ingredienti, costituiti da radici, foglie, fiori, cortecce o semi di piante medicinali.

(Leggi anche: Come si preparano le piante essiccate per il taglio tisana)

Dopo pasti abbondanti, cibi molto pesanti o ricchi di grassi, non c’è niente di meglio che concludere con una calda tisana.
Qui di seguito un esempio di una tisana digestiva da tenere a mente soprattutto dopo le grandi abbuffate!

 

Ingredienti:

(per 100 g. di tisana)

Cardo mariano (Silybum marianum L.)  frutti  30 g.
Carciofo (Cynara scolymus L.)  frutti  30 g.
Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.)  radice  20 g.
Arancia amara (Citrus auratium L.)  scorze  10 g.
Menta (Mentha x piperita L.)  foglie  10 g.

 

 

Modalità di preparazione:

La tecnica migliore per preparare una tisana contenente radici e frutti, è il metodo della decozione: prendete circa 25 g. di tisana e metteteli in mezzo litro d’acqua.

Portate ad ebollizione, far bollire per circa 3 minuti, spegnete il fuoco e lasciate riposare per 15-20 minuti coprendo la pentola con un coperchio per evitare l’evaporazione dei principi più volatili. Filtrare e bere in 2 dosi dopo pranzo e cena.

 

Questa tisana può essere assunta per uso occasionale, magari dopo un pasto abbondante, indigestione o mal di testa da cause digestive.
È particolarmente indicata per chi non si sa trattenere a tavola, concedendosi diversi sfizi non sempre salutari. Può essere utile anche per regolare la funzionalità intestinale, soprattutto dove questa sia ostacolata dalla cattiva digestione.

 

Formulazione tratta da: “Decotti e tisane” di Costanza Giunti

 

 

Articoli che potrebbero interessarti:

Le piante che aiutano a digerire

Cardo mariano: la pianta per depurare il fegato

Oli essenziali per l’intestino

Acqua di Melissa dei frati carmelitani

Carbone vegetale attivo contro gonfiore e tensione addominale

Zenzero candito: come farselo in casa

Il drenaggio: come ritornare in forma in maniera sana e naturale