Macinazione

Processo che consiste nel tagliare il materiale vegetale secco (piante essiccate, radici, semi, frutta secca..) in particelle di diversa granulometria.

taglio tisana 3

 

La macinazione avviene attraverso l’utilizzo di mulini di vario tipo (a martelli, a chiodi, a coltelli, ecc..) la cui scelta dipende dalle caratteristiche del materiale di partenza e dall’impiego a cui il materiale macinato è destinato. 

Per quanto riguarda la lavorazione delle piante officinali essiccate se si vuole ottenere il taglio tisana per la preparazione di infusi e decotti, è possibile utilizzare un mulino a coltelli adatto alla triturazione di foglie, erbe, radici e cortecce.

 

echinacea radix

Ricordiamo che nel caso di materiale duro e legnoso non è produttivo sottoporlo a estrazione nel formato in cui viene raccolto (anche nel caso in cui si stia facendo una semplice infusione). 

E’ necessario effettuare una preventiva triturazione per ridurre le dimensioni fino a opportuna granulometria e consentire al solvente estrattivo di arrivare in profondità ed estrarre completamente i principi attivi.

 Il materiale vegetale una volta triturato deve essere sottoposto a setacciatura al fine di eliminare tracce di polvere e parti di pianta a granulometria non omogenea.