agosto 8, 2014

SACCHETTI PROFUMATI CON ERBE ESSICCATE E OLI ESSENZIALI

sacchetti profumati

Tutto quello che ci serve sono fiori ed erbe essiccate, spezie pestate, qualche olio essenziale e un sacchettino di stoffa leggera.

Un valido e naturale aiuto per profumare armadi e cassetti ma anche per tenere lontani tarme ed insetti grazie alla presenza delle essenze naturali, ottimi repellenti per i piccoli ospiti indesiderati!
I sacchetti profumati sono di origine antichissima utilizzati in particolar modo nell’Asia Minore, nell’antico Egitto e in alcune popolazioni dell’Africa orientale.
Inizialmente si presentavano come dei mazzetti di fiori ed erbe essiccate, legate tra di loro ed imbevute in oli profumati.
Venivano appesin in casa principalmente a scopo religioso e per proteggere la famiglia e la casa da spiriti maligni.

Il significato magico di questi sacchetti “profumati” ha lasciato via via posto a considerazioni di carattere principalmente pratico ma soprattutto edonistico visto che nel ‘700 si usava perfino fissarli tra le pieghe delle gonne delle signore.

Ma vediamo come si possono preparare in maniera molto semplice e creativa.

 

Occorrente:

Come abbiamo già anticipato si possono utilizzare fiori ed erbe aromatiche essiccate e sbriciolate oppure spezie anch’esse sminuzzate e, per mantenere sempre vivo il profumo, andremo ad arricchire i sacchettini con gli oli essenziali.

Importante anche utilizzate un fissante per mantenere l’essenza ed evitare che evapori immediatamente.
Ad esempio può essere aggiunta della polvere di radice di Iris ma anche della semplice farina di riso.

 

Modalità di preparazione:

Per il riempimento di un sacchetto di forma regolare sono necessari circa 180 g. di preparato quindi basterà moltiplicare il numero per il numero di sacchetti che volete preparare.
Dopo aver fatto gli opportuni calcoli si uniscono i vari ingredienti in una ciotola e si mescola con un cucchiaio di legno.

 

Il preparato sarà composto indicativamente da:
60% di erbe, fiori, agrumi essiccati
40% di eventuali spezie e polvere fissante
da 2 a 5 gocce di olio essenziale

 

Si pone la miscela in un contenitore ermetico e si lascia riposare per qualche giorno girandolo di tanto in tanto in modo da impregnare tutto il materiale utilizzato con l’olio essenziale.
Passati un paio di giorni si può procedere a riempire i sacchetti di toulle o cotone leggero.

Ed ora non resta che creare il sacchetto più adatto a te!

 

 

PROFUMO CALDO (insettifugo)

150 g. di bucce di mandarino essiccate (si possono asciugare anche sul termosifone)
Qualche grano di pepe
20 g. di fissante (polvere di iris o farina di riso)
5 gocce di olio essenziale di Lavanda (da applicare direttamente sulle bucce di mandarino)

 

PROFUMO INTENSO (antiparassitario)

130 g. di Timo e Menta
20 g. di scorze di Bergamotto (o di limone o pompelmo)
10 g. di Noce Moscata
20 g. di fissante
2 gocce di olio essenziale di Bergamotto

 

PROFUMO AGRUMATO

60 g. di foglie di Melissa
60 g. di fiori di lavanda
20 g. di chiodi di Garofano pestati
40 g. di fissante
5 gocce di olio essenziale di limone

 

PROFUMO ALLA MAROCCHINA

150 g. di petali di rosa
5 chiodi di Garofano
20 g. di fissante
2 gocce di olio di Patchouli