settembre 25, 2014

RISO ROSSO FERMENTATO PER ABBASSARE IL COLESTEROLO

riso rosso fermentato

Il riso rosso fermentato, noto rimedio della medicina cinese, altro non è che il riso comune da cucina (Oryza sativa) che viene fermentato ad opera di un lievito, il Monascus purpureus.

 

Questo è un microrganismo che deve il suo nome alla sua tipica colorazione rossa ed è infatti conosciuto come “lievito rosso”.
L’interesse scientifico per questo prodotto, nasce proprio per la presenza di questo particolare lievito, che durante l’attività fermentatrice, sviluppa un gruppo di sostanze che prendono il nome di monacoline.
Queste molecole, hanno dimostrato avere azione ipocolesterolizzante, ossia in grado di abbassare i livelli plasmatici di colesterolo.

 

Che cos’è il colesterolo e perchè può diventare pericoloso:

Il colesterolo è un lipide che svolge funzioni biologiche essenziali.
Esso infatti è una componente fondamentale per la struttura delle nostre membrane cellulari, in quanto ne conferisce fluidità ma contemporaneamente ne aumenta la stabilità meccanica e quindi la favorisce la flessibilità delle cellule; è precursore degli ormoni steroidei sia maschili che femminili (testosterone, progesterone, cortisolo, ecc..), della vitamina D (necessaria per la formazione delle ossa) ed inoltre viene utilizzato dal fegato per la produzione della bile, sostanza fondamentale per l’emulsione dei grassi (renderli assorbibili dall’intestino tenue).
Il colesterolo per essere veicolato nel sangue e trasportato ai tessuti, necessita di particolari proteine di trasporto che prendono il nome di lipoproteine.
Nel nostro organismo vi sono diversi tipi di lipoproteine deputate al trasporto dei grassi. Di nostro interesse sono le LDL (lipoproteine a bassa densità) e le HDL (lipoproteine ad alta densità).
Nello specifico le LDL hanno la funzione di distribuire il colesterolo ai tessuti, mentre le HDL rimuovono il colesterolo in eccesso presente nel plasma e lo trasferiscono al fegato.

 

Entrambe sono lipoproteine essenziali per la nostra vita ma, in presenza di determinate disfunzioni, possono avere effetti diversi sul nostro organismo.
In caso di un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue, aumenta anche la produzione endogena di LDL, le quali, essendo presenti in numero eccessivo, vanno a depositarsi sulle pareti dei grossi vasi arteriosi.
Come conseguenza viene ostacolato il flusso sanguigno e si riduce notevolmente l’elasticità delle pareti dei vasi con il rischio di formazione di trombi. Proprio per questo motivo le lipoproteine LDL vengono chiamate “colesterolo cattivo”.
Al contrario, le HDL, si comportano come dei veri e propri “spazzini”, raccogliendo il colesterolo in eccesso e veicolandolo al fegato.
Queste lipoproteine vengono infatti definite come “colesterolo buono”.

 

Meccanismo d’azione del riso rosso fermentato:

Recenti studi pubblicati hanno messo in evidenza come le monacoline, sostanze contenute nel riso rosso fermentato, possiedano lo stesso meccanismo d’azione di alcuni farmaci indicati per ridurre il colesterolo: le statine.
Entrambe queste sostanze sembra vadano ad inibire un enzima ( HGM-CoA reduttasi), responsabile della biosintesi di colestrerolo.
Da qui tutto l’interesse che circonda il riso rosso fermentato, come possibile alternativa alla terapia farmacologica.
Per questo, tale prodotto naturale è stato spesso consigliato a quei soggetti che hanno manifestato intolleranza (alterazioni epatiche e tossicità muscolare) all’assunzione di statine.
Tuttavia questo non è sempre vero, perché, in base a studi condotti a riguardo, si possono manifestare comunque delle reazioni avverse.
Dai risultati ottenuti, quindi, si può considerare confermata l’efficacia del riso rosso fermentato come rimedio in grado di normalizzare il livello di colesterolo totale e di colesterolo LDL, ma vi sono ancora dubbi per quanto riguarda la sua sicurezza.
In particolare, poniamo l’attenzione soprattutto sui pazienti intolleranti alla terapia farmacologica con statine, la cui assunzione di integratori a base di riso rosso fermentato deve avvenire esclusivamente in seguito a prescrizione medica.