febbraio 10, 2017

OLIO ESSENZIALE DI MANDARINO: UTILIZZI E PROPRIETÀ

mandarino olio essenziale

 

Il Mandarino rappresenta, insieme al Cedro e al Pomelo, uno dei tre agrumi da cui hanno avuto origine tutti gli altri. Il gusto dolce e poco acidulo ne hanno determinato il successo, tanto da farne dopo l’Arancia l’agrume più richiesto a livello mondiale.

Originario della Cina, fu l’ultimo degli agrumi introdotto in Europa nei primi anni del 1800, con lo stesso nome degli antichi funzionari dell’impero cinese, a cui era tradizionalmente offerto in dono.

Questo alberello dalla folta chioma rappresenta oggi non soltanto un alimento, ma anche un’importante materia prima per l’estrazione di differenti tipologie di oli essenziali.

Dal flavedo (buccia) del frutto si estrae, principalmente per spremitura a freddo, l’olio essenziale di Mandarino; dal profumo dolce, caldo e fruttato se si tratta di Mandarino rosso (estratto dalle bucce dei frutti maturi) oppure più fresco, pungente e vivace se di Mandarino verde (estratto dalle bucce del frutto non ancora maturo). Mentre dalle foglie, per distillazione in corrente di vapore si ottiene l’olio essenziale di Petit grain di Mandarino.

 

L’olio essenziale di Mandarino, costituito principalmente da limonene e γ-terpinene, si è dimostrato atossico e non irritante, tanto da trovare impiego anche nei bambini e nelle donne in gravidanza, sia per inalazione che nei massaggi cutanei.

Anche se ad oggi non è ancora stato dimostrato è possibile che, come accade per altri oli essenziali del genere Citrus, possa risultare fotosensibilizzante (sostanza reattiva alla luce solare), quindi è sempre meglio evitare l’esposizione al sole dopo il suo utilizzo.

 

UTILIZZO E PROPRIETÀ: 

Psiche: la diffusione dell’olio essenziale di Mandarino in una stanza, aiuta nei disturbi leggeri del sonno e negli stati di agitazione, nervosismo, angoscia e stress.

Aiuta a rilassarsi nei momenti di superlavoro a calmare le rigidità emotive e le tensioni mentali.

È un’essenza molto utile e gradita ai bambini; li rilassa, li aiuta a dormire sonni tranquilli, scaccia la paura, li calma e li fa sorridere.

 

Benessere: l’olio essenziale di Mandarino è utile in caso di cattiva digestione, gonfiore, singulto, crampi allo stomaco, spasmi e problemi intestinali. Ha funzione antisettica e antimicrobica su differenti tipologie di ceppi batterici, può essere impiegato a questo scopo sia come disinfettante delle vie aeree che più semplicemente come purificante ambientale.

Presenta inoltre ottimi benefici a livello del sistema circolatorio e cutaneo.

 

Dermatologia: quest’olio essenziale può essere utilizzato in applicazioni locali e frizioni corporee per migliorare acne, pelle congestionata, untuosa e contro cicatrici e macchie cutanee. Lenisce e tonifica la pelle.

Aiuta, anche in gravidanza, a prevenire la formazione delle odiate smagliature e a ridurre la ritenzione idrica.

Contro smagliature e cellulite può essere impiegato in associazione all’olio essenziale di Limone, sia nel bagno che in applicazioni locali. Aggiunto ad un olio vegetale come l’olio di mandorle è ottimo per massaggi rilassanti a livello di collo, spalle e addome in prossimità del plesso celiaco, per favorire un buon sonno ristoratore.

 

Alimentazione: l’olio essenziale di Mandarino viene normalmente impiegato a livello industriale nell’aromatizzazione di dolci, bibite, liquori e medicinali.

Grazie comunque ai benefici effetti sull’apparato gastrointestinale può essere facilmente impiegato anche ad uso domestico, in alternativa al più utilizzato olio essenziale di Arancia, nella preparazione di dolcetti e biscotti.

Utilizzarlo in dessert a fine pasto non può che migliorare le funzioni digestive di stomaco ed intestino, ridurre gli sgraditi gonfiori intestinali e rilassare fisico e mente, per concludere al meglio un buon pasto ristoratore.

 

Va ricordato che gli oli essenziali in generale, sono composti estremamente concentrati di cui basta anche una piccola dose per provocare effetti indesiderati. Nel caso in cui si prendono per uso interno si consiglia sempre di consultare una persona esperta ed il proprio medico. È importante fare attenzione anche nell’uso a livello cutaneo poiché, essendo molecole di piccole dimensioni, sono facilmente assorbibili dalla nostra pelle, quindi con dosaggi troppo elevati si rischia di andare incontro a dermatiti. Non sono da utilizzare in caso di cute lesa e non devono entrare a contatto con mucose e occhi perché possono provocare anche forte irritazione.

 

Maggiori informazioni su:

Mandarino (Citrus reticulata Blanco): coltivazione, trasformazione e utilizzo

 

Articoli che potrebbero interessarti:

Come distillare le bucce di Mandarino

Gli oli essenziali contro l’insonnia

Torta di mele agli oli essenziali di Arancia e Cannella

Oli essenziali e i quattro elementi

Succo ed olio essenziale di Limone: usi e proprietà

Vitamine: le ammine della vita