maggio 21, 2018

LEMONGRASS: OLIO ESSENZIALE PER COMBATTERE I TUMORI

lemongrass

Profumo di limone, note verdi intense e penetranti lo rendono uno dei prodotti più usati al mondo in profumeria e nei saponi…eppure l’olio essenziale di Lemongrass offre molto più di tutto questo: è la fonte naturale di un composto potenzialmente attivo contro i tumori.

 

Il Cymbopogon citratus (DC) Stapf. (Poaceae o Gramineae), conosciuto come Lemongrass, è una pianta tipica delle regioni tropicali, ma che oggi viene coltivata un po’ ovunque.
Nella tradizione popolare di alcuni paesi, viene usata per preparare infusi da bere se si soffre di problemi respiratori o allo stomaco; il suo olio essenziale, spesso confuso con l’olio essenziale di Citronella (Cymbopogon winteranius Jowitt), viene estratto per distillazione in corrente di vapore dalle foglie fresche e viene usato in aromaterapia come stimolante e antistress.

 

Proprio l’olio essenziale è sotto la lente di ingrandimento di diversi studiosi da più di dieci anni a causa del suo componente maggiore: il citrale.
Il citrale è una naturale miscela di due aldeidi isomeriche, il geraniale (Trans Citrale) e il nerale (Cis Citrale), e possiede attività antibatterica, antifungina e antitumorale.
La ricerca più recente, effettuata da un’università francese sull’olio essenziale di Lemongrass ottenuto da piantagioni del Burkina Faso, mostra che questo prodotto ha una spiccata azione antiossidante, antinfiammatoria e citotossica sulle cellule tumorali della prostata e del glioblastoma.

 

l glioblastoma è una forma di tumore molto aggressiva che si sviluppa nell’encefalo (colpisce il sistema nervoso centrale); le sue cellule tumorali hanno la capacità di muoversi velocemente e infiltrarsi nel tessuto cerebrale sano, formando nuovi vasi sanguigni per far crescere la massa di cellule anomale. La sua cura è limitata chirurgicamente, perché la zona su cui si opera è molto delicata; si effettuano cure a base di radio e chemioterapia, ripetute ciclicamente anche dopo la rimozione del tumore.

L’olio essenziale di Lemongrass risulta essere molto efficace nell’evitare la proliferazione delle cellule di questo particolare tumore, probabilmente grazie all’alta quantità di citrale presente (80%) .
Questa caratteristica rende il citrale un candidato ideale come principio attivo di una possibile nuova cura del glioblastoma, perché agisce in modo da fermare l’avanzamento del tumore limitando la formazione di metastasi, che è una delle complicazioni maggiori.

Questa scoperta rende immaginabile una possibilità di guarigione completa: purtroppo, a causa della sua posizione, una rimozione chirurgica totale del glioblastoma è molto difficile; avere a disposizione un farmaco che eviti l’estendersi del tumore e l’eliminazione delle cellule malate rimaste, renderebbe le aspettative di guarigione molto più alte.

I risultati di questa ulteriore ricerca confermano esperimenti già effettuati in precedenza, incoraggiando altri studi e alimentando nuove speranze.
Non si deve però credere che l’olio essenziale di Lemongrass sia la cura al tumore: questo prezioso composto distillato dalle foglie della pianta di C. citratus è la fonte naturale della molecola potenzialmente attiva sulle cellule tumorali, ma servono altri studi per comprenderne i meccanismi di azione e per scoprire una formula di somministrazione adeguata e sicura.

 

FEDERICA AIELLO

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Oli essenziali legati all’elemento aria

Bardana, pianta per combattere i tumori

Goji, la pianta della giovinezza