settembre 19, 2014

GEMME DI RIBES NIGRUM CONTRO LE ALLERGIE PRIMAVERILI

ribes nigrum

Basta poco per rimanere incantati in questo periodo, quando nell’aria si respira già il profumo di primavera.

 

Un silenzioso risveglio in cui tutta la forza della Natura si concentra in un piccola gemma per poi esplodere in tripudio di colori e profumi.
È proprio questo il momento del risveglio anche per il nostro corpo, momento in cui ci riappropriamo al pieno delle nostre energie e funzionalità.
Non tutti però riescono a vedere la primavera come un periodo magico e incantato. Purtroppo per chi soffre di fastidiose allergie questo è proprio il periodo peggiore caratterizzato da starnuti, raffreddori, irrequietezza, stanchezza generale e, in casi più difficili, reazioni allergiche anche più gravi.

 

E quindi è questo il momento giusto per intervenire e per rafforzare il nostro organismo a difendersi contro gli allergeni, sostanze di vario tipo generalmente innocue ma che in alcuni soggetti vengono riconosciute come “estranee” scatenando una eccessiva produzione di anticorpi (immunoglobuline di tipo E) e dando il via a tutti i sintomi tipici delle allergie.

 

È curioso osservare come la Natura riesca a mettere a disposizione i rimedi giusti al momento giusto: tutto il periodo primaverile è il periodo perfetto per la raccolta delle gemme di Ribes nero (Ribers nigrum L.), considerate la migliore fonte di cortisone naturale in grado di ridurre lo stato infiammatorio in corso durante una qualunque reazione allergica ma in generale in qualunque disturbo, sistemico o locale, che determini infiammazione.

 

Le gemme di Ribes nigrum hanno dimostrato avere sostanze particolarmente attive che non si ritrovano nella pianta una volta accresciuta.
Tali sostanze vengono estratte mettendo a macerare le gemme in una soluzione di alcol puro e glicerina per circa un mese.
Il macerato ottenuto viene filtrato e diluito in proporzione di 1:10 con una miscela di glicerina-alcol-acqua, preparata a parte e scossa per 100 volte, come avviene per i prodotti omeopatici.
Si ottiene così il Gemmoderivato o più specificatamente Macerato Glicerico.
Questo tipo di prodotto è molto delicato poiché contiene una bassa percentuale alcolica e quindi può essere somministrato anche ai bambini nella dose di ½ goccia/kg.

 

Il gemmoderivato di Ribes nigrum agisce andando a stimolare direttamente la corteccia surrenale, parte esterna del surrene, ghiandola endocrina responsabile principalmente della regolazione della risposta allo stress mediante la sintesi di corticosteroidi (cortisolo e adrenalina).
Come tutti sappiamo, in tutte le malattie che causano dolore o infiammazione spesso, e non sempre in maniera razionale, si assumono farmaci di sintesi a base di cortisone proprio per riprodurre ed incrementare l’azione antinfiammatoria e immunosoppressiva esercitata dal nostro cortisolo endogeno.
Questi farmaci hanno però degli importanti effetti collaterali tra quali, sicuramente il più pericoloso, quello di andare a compromettere il funzionamento del sistema immunitario.
Ed è qui che interviene la Natura, fornendoci un prodotto con le stesse potenzialità ma privo di qualunque effetto indesiderato.

 

L’utilizzo delle gemme di Ribes nigrum sono quindi indicate in qualunque malattia di natura infiammatoria in particolare a carico dell’apparto locomotore, ma anche dell’apparato respiratorio, digestivo, urinario e come abbiamo già accennato a quello immunitario svolgendo un’importante azione antiallergica sia a livello cutaneo che respiratorio.

 

Naturalmente non essendo un farmaco il suo effetto sarà di sicuro più moderato rispetto a una molecola di sintesi e sarà necessario fare un trattamento più prolungato nel tempo.
Proprio per questo si consiglia di iniziare ad assumerlo prima della comparsa delle allergie per un effetto preventivo, di sicuro molto efficace.