gennaio 24, 2017

FRULLATI GREEN: la giusta ricarica al naturale!

frullato fruttae verdura2

 

Il 2017 è già qui e probabilmente anche voi avrete ripreso le attività a pieno ritmo. Se quei momenti di relax delle vacanze invernali vi sembrano ricordi lontani e state già sognando quelle di Pasqua, oggi parliamo di energia e di come iniziare l’anno con il piede giusto grazie a frullati e succhi naturali. E no, non ci riferiamo al classico smoothie di banana e cioccolato o alla spremuta d’arancia… Siete pronti ad immergervi in un mondo di colori e sapori con dei mix energetici completamente naturali?

 

I cosiddetti frullati verdi a base di frutta e verdura sono una vera e propria fonte di nutrienti. Per i benefici che apportano all’organismo sono diventati una moda tra le celebrità e gli sportivi e si servono nei ristoranti e bar più esclusivi.

Ma sono così facili da preparare che ognuno di noi può farli anche in casa!

 

Ciò che distingue un frullato verde alla moda dal vecchio classico frullato sono, semplicemente, gli ingredienti. Quindi, non più solo frutta e latte.

Ecco gli ingredienti che potete aggiungere al vostro frullato se volete dargli un tocco creativo ed eccellenti proprietà nutritive e trasformarlo in un super frullato green:

 

Frutta di stagione

La frutta, l’abbiamo già detto, è alla base dei frullati. È importante scegliere varietà locali e di stagione per un risultato migliore.

 

Verdura di stagione

La qualità degli ingredienti che utilizzate nei vostri frullati è importantissima. Il frullato si prepara con frutta e verdure crude e, per questo, è preferibile utilizzare ingredienti di stagione e, possibilmente biologici. Il gusto e la qualità del frullato saranno decisamente superiori. Durante l’inverno, si possono utilizzare, per esempio, verdure e ortaggi come le foglie di cavolo verde, la lattuga, gli spinaci, il sedano, la barbabietola o le carote.

 

Erbe aromatiche e spezie

Foglie di prezzemolo, tarassaco, coriandolo, menta, cannella, zenzero, curcuma, cardamomo… La ricetta comincia ad assumere un aspetto più interessante!

Nel caso delle erbe aromatiche e delle spezie, è bene sperimentare con piccole dosi e in base al gusto. La combinazione di spezie ed erbe aromatiche con frutta e verdure è sicuramente speciale ma, soprattutto se non avete molta dimestichezza in cucina, vi consigliamo di provare prima le ricette più semplici. Un mix di spinaci, menta, limone, lattuga e zenzero potrebbe già essere un’ottima idea per un frullato semplice e delicato.

 

Frutta secca

La frutta secca rappresenta un ingrediente perfetto per trasformare il vostro frullato in un frullato energetico. Noci, nocciole, mandorle, noci di macadamia, datteri, uva passa, prugne, fichi e albicocche secche sono una fonte di sali minerali, vitamine e acidi grassi indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo. Aggiungere piccole porzioni di frutta secca ai frullati permette renderli più nutrienti e addolcire in modo naturale la bevanda.

Curiosità: Le arachidi, un legume considerato frutta secca, sono molto indicati in frullati energetici. Apportano, infatti, un’alta percentuale di proteine, sali minerali e acidi grassi insaturi.

Un ingrediente perfetto per una colazione da campioni in un frullato con cacao amaro in polvere, latte e banana.

 

Altri super-ingredienti

Avena: Se desiderate dare più consistenza al vostro frullato senza eccedere con le calorie, l’avena è l’ingrediente perfetto. Produce una sensazione di sazietà immediata con un apporto minimo di calorie. Inoltre, è un ingrediente ricco in fibra che favorisce il transito intestinale e riduce l’assorbimento di grassi durante la digestione.

Semi: Il lino e la chia sono due semi ricchi di acidi grassi omega 3 che si possono aggiungere a qualsiasi frullato. Hanno un gusto molto delicato che combina con tutto e a contatto con acqua o altri liquidi rilasciano una sostanza gelatinosa.

Alghe: La spirulina, la clorella e l’agar-agar sono altri ingredienti spesso utilizzati nei frullati verdi alla moda. Contengono nutrienti interessanti come proteine e sali minerali, ma sono sconsigliate in caso di patologie della tiroide.

 

frullati colori

Istruzioni per preparare in casa il tuo frullato verde 

Abbiamo presentato varie tipologie di ingredienti, ognuna delle quali comprende molte opzioni per il tuo frullato. Per questo, ti consigliamo di dare un’occhiata a un ricettario o consultare delle ricette su internet per farti un’idea dei mix possibili. Annota quelle che ti ispirano di più e provale una alla volta. Poco a poco inizierai a modificare le ricette in base alle tue preferenze e creare i tuoi frullati personalizzati.

Come regola generale, soprattutto se prendi frullati ogni giorno, ti consigliamo di utilizzare più verdura che frutta (circa 20% di frutta e 80% di verdura). In questo modo, eviterai un alto consumo di zuccheri. Utilizza acqua, latte o latte vegetale per amalgamare gli ingredienti e aggiungi spezie, erbe aromatiche o semi a seconda delle tue preferenze o del risultato che desideri.

 

Per iniziare a prenderti cura della tua salute, ti proponiamo una ricetta per un frullato di stagione facile facile e perfetto per iniziare la giornata con il piede giusto:

 

Frullato verde detox

  • Una manciata di foglie di Taraxacum officinale
  • Un fettina di zenzero fresco
  • Due gambi di sedano
  • 1 cucchiaio di succo di limone fresco
  • Una fetta d’ananas
  • 2 albicocche secche
  • 1 bicchiere d’acqua minerale

Lava, pulisci e spezzetta tutti gli ingredienti, versali nel frullatore e processa il tutto, fino a quando il frullato raggiunga una consistenza omogenea e spumosa.

 

Il cibo è il nostro carburante, se ci alimentiamo in modo equilibrato e sano, tutte le nostre attività ne trarranno vantaggio. I frullati sono un’ottima soluzione per ricaricarci di energia in modo sano, efficace e veloce.

Siete pronti a ricaricarvi di energia con un buon frullato verde e a mettere in atto tutti i buoni propositi che vi prefissati per il nuovo anno?

 

ANNALISA PORRU

 

Articoli che potrebbero interessarti:

Frutta e verdura: una fonte inesauribile di antiossidanti

Avena: benefici ed utilizzo

La potenza delle spezie

Coriandolo: tutte le virtù di una spezia

Spirulina: un’alga per abbronzarsi senza rischi