agosto 8, 2014

FIORI E BACCHE DI SAMBUCO: IL LORO UTILIZZO IN CUCINA

sambuco bevanda

Non è solo un alberello decorativo per i nostri giardini e non trova impiego solo nella tradizione erboristica; le bacche ed i fiori di Sambuco (Sambucus nigra L.) diventano anche ingrediente fondamentale nella preparazione di semplici ma gustose ricette.

Il sapore dolciastro dei fiori ed il gusto asprigno delle bacche uniti a un pizzico di fantasia non possono che impreziosire i nostri piatti, facendoci riscoprire gli antichi sapori della cucina dei semplici.
Qui di seguito vi presentiamo tre semplici e veloci ricette, da sperimentare proprio ora, durante la fioritura del bellissimo Sambuco.

 

Schiacciata ai fiori di Sambuco

Ingredienti:
15 infiorescenze di sambuco
500 g di farina
acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di miele
sale
olio extravergine di oliva

 

Preparazione:

Pulire le infiorescenze di Sambuco e tagliare con le forbici i peduncoli che sostengono i piccoli gruppi di fiorellini.

Fare sciogliere il lievito in una tazza di acqua tiepida a cui è stato aggiunto un cucchiaino di miele e 2 cucchiai di farina; lasciarlo riposare per 10 minuti.

Versare la farina rimanente in una terrina, aggiungere un pugnetto di sale, 2-3 cucchiai di olio, i fiorellini di Sambuco, il lievito e circa 1 bicchiere di acqua tiepida.
Lavorare bene questo composto in modo da renderlo omogeneo e tenero.
Preparare infine una palla e lasciarla riposare per circa 30 minuti in un ambiente caldo, coperta da un canovaccio.
A lievitazione ultimata, rimpastare e sistemare in una teglia leggermente unta.
Con la punta delle dita premere ripetutamente lungo tutta la superficie, formando tante fossette.
Ungere infine con un po’ di olio e spolverare con un pizzico di sale; far riposare per una mezz’oretta e quindi infornare a 250 gradi e, dopo 10 minuti, a 150 gradi.

 

Sciroppo al Sambuco

Ingredienti:
30 infiorescenze di sambuco
3 Litri di acqua
3 kg di zucchero
succo di 6 limoni biologici

 

Preparazione:
Mettere a macerare nell’acqua per circa due giorni i fiori di Sambuco ed i limoni tagliati a spicchi, quindi filtrare e unire lo zucchero.
Far sciogliere lo zucchero riscaldando a fuoco moderato il liquido e mescolando.
Infine far raffreddare il tutto ed imbottigliare.

Si consuma diluito con acqua per formare una bevenda rinfrescante, prezioso sollievo durante le passeggiate e nelle calure estive in genere. Si conserva in cantina.

 

Marmellata di frutti di Sambuco

Ingredienti:
1 kg di bacche di sambuco
1 kg di mele
scorza e succo di limone
1 kg di zucchero

Preparazione:
Mettere le mele tagliate a dadini e con la buccia, e le bacche di Sambuco, private dei peduncoli, in una casseruola coperta e farli bollire; passare quindi tutto al setaccio; unire lo zucchero ed il limone e rimettere sul fuoco, a fiamma bassa.
La marmellata è cotta quando una goccia, messa su un piatto freddo, si rapprende subito.
A questo punto invasare in barattoli di vetro, quindi sterilizzare il tutto.

Scritto da: Laura dell’Aquila – Il Giardino di Pimpinella (BO)