dicembre 29, 2015

CAPODANNO SENSUALE CON L’OLIO ESSENZIALE!

Capodanno

 

Un nuovo anno è ormai alle porte e come accade da tempi immemori, ci si prepara a salutare l’anno appena trascorso ed accogliere con speranza ed energia il nuovo in arrivo!

Regaliamoci dunque per l’ultima notte dell’anno un’atmosfera magica, orientale e piena di sogni con l’aiuto degli oli essenziali, scegliendo quelli che più possono addolcire questa serata speciale.

 

Le essenze infatti hanno lo straordinario potere di attivare alcune aree del cervello, in particolar modo il sistema limbico, localizzato in una delle aree più profonde e antiche del telencefalo, che svolge importanti ruoli sull’emotività e il comportamento.

Gli oli essenziali, composti da una miriade di molecole estremamente volatili, sono capaci di raggiungere le terminazioni nervose connesse alla cavità nasale esercitando un’azione diretta sul Sistema Nervoso Centrale.

L’aromaterapia, che da sempre li utilizza per migliorare lo stato di salute, è ben consapevole di quando il benessere fisico sia influenzato dall’atteggiamento mentale, e quanto le essenze possano giocare un ruolo benefico su di esso.

 

Quali sono quindi le essenze più adatte per regalarci un’atmosfera unica?

Vi sono alcune essenze capaci di agire come tonici proprio sulla sfera più intima, e per questo definite afrodisiache. Questo termine che origina dalla dea greca dell’amore e della sensualità, Afrodite; descrive molto bene alcune note aromatiche in particolare:

 

 

ylang ylang_2Ylang ylang: originaria delle Filippine quest’essenza estratta dai fiori freschi di Cananga odorata, dona un atmosfera esotica e floreale, esercita un’azione stimolante sul SNC (Sistema Nervoso Centrale) è leggermente antidepressivo e benefico contro lo stress.

 

 

 

 

 

Santoreggia: l’essenza di Satureja hortensis era conosciuta sia dsantoreggia coltivazalla civiltà greca che romana, che l’avevano entrambe consacrate al dio Bacco. Considerata fin da tempi antichi come afrodisiaco, ha un’azione tonica, capace di contrastare l’astenia e l’ipotensione; è un equilibrante del Sistema Nervoso Centrale, stimola le funzioni celebrali, agisce contro lo stress e l’affaticamento fisico.

 

 

 

sandalo_1Sandalo: l’albero di Santalum album raggiunge la maturità e la sua massima concentrazione di olio essenziale a 60-80 anni.

La nota di legno prezioso dona a quest’olio essenziale una connotazione alquanto maschile. Il suo aroma sensuale e caldo e le sue proprietà tranquillizzanti ne fanno un ingrediente ideale per mix rilassanti contro ansia, tensione, rigidità nervose e muscolari

 

 

 

gelsomino_1Gelsomino: l’olio essenziale di Jasminum grandiflorum e forse uno dei materiali floreali più importanti in profumeria. La sua produzione è alquanto lunga e laboriosa, per questo l’olio volatile risulta estremamente pregiato. I delicati e candidi fiori da cui si estrae l’essenza sono impiegati da millenni come calmanti e afrodisiaci.

La sua deliziosa fragranza librata nell’ambiente ha un’azione stimolante sul sistema nervoso ed è capace di sciogliere le tensioni e l’ansia.

La profumazione è estremamente potente e ricca, con note floreali e fruttate; quindi sono necessarie davvero pochissime gocce per usufruire dei sui benefici.

 

 

 

rosa damascena_3Un’altra essenza davvero molto pregiata dalle note delicate e dolci e rappresentata certamente dall’olio essenziale di Rosa (Rosa damascena). I suoi meravigliosi boccioli emanano un aroma capace di sciogliere anche gli animi più freddi.

Ha un’azione efficace contro l’astenia, ovvero la spossatezza e l’indebolimento fisico, spesso legati ai ritmi frenetici della vita quotidiana. Neurotonico potente svolge un’ottima funzione antidepressiva e antistress.

 

 

Queste essenze sono tra le più conosciute ed apprezzare, per i loro benefici sulla sfera più intima dell’uomo. È chiaro che la loro attività ed efficacia sono sempre molto legate alla soggettività individuale. Il nostro olfatto ci influenza fin dalla nascita e ci guida durante tutto l’arco della nostra vita, ma ogni persona e differente e per ognuno è necessario selezionare, testare e valutare l’aroma più capace di stimolare le corde profonde della propria anima.

 

Sta quindi a ciascuno di noi sperimentare la o le fragranze più adatte a creare l’atmosfera magica giusta per la notte più speciale dell’anno, senza farsi mancare un po’ di bollicine per brindare al futuro!

 

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Oli essenziali: cosa sono?

Il profumo degli oli essenziali per risvegliare le emozioni

Le note aromatiche e i colori degli oli essenziali

Damiana, la pianta afrodisiaca dei Maya

Tutta colpa dello stress!

Oli essenziali: dall’alambicco ad oggi

Enfleurage: antica tecnica per ottenere le essenze floreali