La guida pratica alle erbe officinali
Federazione Italiana Produttori Piante Officinali
In Herba - La guida pratica alle erbe officinali
25 aprile 2014
Scritto da Redazione, 17 ottobre 2012
Utilizzo Stevia

Parti utilizzate:

Foglie

Proprietà ed impiego:

Per la presenza di sostanze dolcificanti, in particolare dello stevioside e del rebaudioside A (presenti in quantità maggiori), la Stevia rientra come coaudiuvante nelle diete dimagranti come sostituto dello zucchero, in quanto la sua assunzione non comporta un significativo apporto calorico. 
Queste molecole, in base alla forma in cui sono somministrate, risultano essere dalle 40 alle 300 volte più dolci del saccarosio, perciò è sufficiente una piccolissima quantità per raggiungere la dolcezza desiderata.
Per la presenza di principi amari nella foglia, la pianta manifesta anche proprietà toniche e stomachiche.
Secondo la tradizione erboristica delle popolazioni indigene del Brasile, la Stevia veniva utilizzata per le sue proprietà antidiabetiche, ipotensive, dimagranti, cardiotoniche e contraccettive.
©2014 In Herba | P.IVA IT 02916920230 | Disclaimer
Powered by NewSoftware - W3C